Galleria d'Arte
Raffaella De Chirico

Via Giolitti, 52

Via della Rocca, 19

10123 Torino

Ph +39 011.83.53.57





Diego Ibarra Sánchez

1982, Spain

Diego Ibarra Sánchez, co-fondatore di MeMo, č un fotografo documentarista con base in Libano.

Diego assume una posizione molto critica sull'uso delle immagini nella nostra societŕ, definendo questo momento storico come «un'epoca lobotomica del" turismo "sul dolore dell'altro»: nel suo lavoro si sforza di garantire che la fotografia non sia piů solo una finestra che consente una visione di ciň che accade nel mondo, ma che diventi un mezzo per sollevare domande e generare riflessioni. Lo sguardo di Diego Ibarra Sánchez va oltre la linea del fronte, documentando e mostrandoci tutto ciň che rimane dopo gli attentati, gli omicidi e le battaglie: un'umanitŕ che non ha nulla oltre la sua vita. Crede fortemente nella fotografia documentaria come catalizzatore, scuotendo le coscienze e mostrando la capacitŕ di recupero e il coraggio che si trovano nelle storie dimenticate, dimostrando sempre un profondo rispetto per il protagonista della storia. Ritiene che la fotocamera abbia il potenziale per creare cambiamenti sociali; "per cambiare le menti delle persone e per cambiare il cuore delle persone ".

Diego ha pubblicato molte delle sue storie in numerosi giornali e riviste, come il New York Times, Der Spiegel, Revista 5W, Al Jazeera, Diari ARA, UNHCR e UNICEF .. .. e molti altri.

Nel 2006 diverse sovvenzioni hanno permesso a Diego di trascorrere un anno in Sud America per migliorare il suo processo di narrazione. Al suo ritorno in Spagna, ha lavorato per due anni per il giornale catalano Avui, continuando comunque i suoi progetti di fotografia. Nel 2009 Diego decise di trasferirsi in Pakistan dove sviluppň un forte corpo visivo incentrato su questo paese. Allo stesso tempo ha continuato a viaggiare in diversi altri paesi tra cui Afghanistan, Bahrain, Libia, Nigeria e Tanzania. Ha lasciato il Pakistan nel 2014 e attualmente vive in Libano, continuando a viaggiare e lavorando ai suoi progetti in Medio Oriente.

Ha ricevuto il premio umanitario AECID "Juan Bartolomé", il premio FINI dell'Universitŕ Messicana, il premio Aragón Journalism Association, due menzioni d'onore alla National Press Photographers Association (NPPA), il primo posto agli International Photographic Awards (IPA) e il premio spagnolo Human Right con MeMo.
Il suo lavoro č stato esposto in tutto il mondo.


Diego Ibarra Sánchez
AUTORIZZAZIONE UTILIZZO COOKIE
Ok Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookies. Maggiori informazioni