An art of one's own

Dal 05/03/2015 Al 12/04/2015

"A Room of One’s Own" e' un saggio di Virginia Woolf pubblicato per la prima volta nel 1929 ed e' basato su due conferenze tenute a Newnham e Girton, college femminili dell’università di Cambridge nel 1928. Parafrasandone il titolo, la mostra collettiva "An Art’s of One’s Own" nasce dal lavoro di 10 Artiste la cui ricerca artistica necessita dell'intimita' di un luogo, di una "stanza" in cui veicolare il ricamo, il disegno, la cera, la scrittura.

Ribaltandone inoltre il concetto, il lavoro dell'Artista diventa la stanza nella quale il fruitore viene "accolto"; pur nel tentativo di decostruire il linguaggio patriarcale, le Artiste propongono un lavoro scevro dalla rabbia dovuta all'esclusione del mondo artistico attivo, privilegiandone l'aspetto della ricerca artistica tout court.

Lontano da un lavoro di contestazione e femminismo radicale, il lavoro delle 10 artiste, declinato con più o meno violenza o trasgressione, seppur di epoche diverse, si riferisce invece ad una sorta di post patriarcato, concetto ben delineato dalla filosofa tedesca Heide Goettner-Abendroth nel suo saggio "Le societa' matriarcali", nel quale il termine si rifa' al concetto di "all'inizio le madri", dal piu' antico significato di arche' che concerne l'interrogazione dell'origine, dell'inizio.

La forma matriarcale di una societa' prevede un'economia bilanciata (l'indipendenza economica paventata dalla Woolf nel saggio) e, a livello sociale, la discendenza matrilineare all'interno di un contesto di orizzontalita' non gerarchica. E infine, una forte inclinazione spirituale che attraversa ogni aspetto della vita e che poggia sul divino femminile.
Quindi un lavoro ed attitudine contemporanei, lontani ed evoluti rispetto alle affermazioni della Woolf secondo cui "nessuna delle grandi scrittrici aveva figli" o il riferimento all'impossibilita' delle donne di riuscire ad ottenere un posto nella societa'.

Il lavoro delle 10 Artiste vi accoglierà nell'unica stanza della galleria Raffaella De Chirico fino al 12 aprile.

Mostre Arte Torino



Mostre Arte Contemporanea Torino
AUTORIZZAZIONE UTILIZZO COOKIE
Ok Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookies. Maggiori informazioni