Galleria d'Arte
Raffaella De Chirico

Via Giolitti, 52

Via della Rocca, 19

10123 Torino

Ph +39 011.83.53.57





LA STAMPA | Nasce Me-Mo il magazine digitale di fotogiornalismo | Fabio Bucciarelli

20/01/2015

A passeggio con una donna Uigura nei sotterranei cinesi di Kashgar. Di pattuglia con i curdi in Siria. Oppure a Bengasi, in mezzo alla guerriglia negli ultimi giorni di Gheddafi. Tutte esperienze che ora si possono rivivere senza lasciare il divano di casa, su un tablet o su uno smartphone, accompagnati dal miglior fotogiornalismo globale. Non solo immagini, ma suoni, sguardi, contesti e approfondimenti che grazie alla tecnologia offrono la possibilità di «immergersi» in modo innovativo nella storia e nelle storie.

E' la proposta di Me-Mo, un nuovo magazine digitale che punta a raccontare in profondita' grandi temi sociali, conflitti e crisi umanitarie. Un progetto che punta in primo luogo sulla potenza narrativa della fotografia, grazie al team di talenti da cui e' nata l’idea. Una squadra di cinque fotografi pluripremiati distribuiti tra Parigi, Barcellona e Torino: Manu Brabo, Jose' Colon, Diego Ibarra, Guillem Valle e l’italiano Fabio Bucciarelli.

Il primo numero di Me-Mo (memo-mag.com) da oggi e' disponibile gratis per gli abbonati all’edizione digitale de «La Stampa». Il magazine e il nostro giornale percorreranno poi molta strada insieme, grazie alla possibilita' di sottoscrivere un abbonamento scontato a «La Stampa» insieme con le prossime edizioni di Me-Mo (i dettagli sono su lastampa.it/me-mo ).

«Puntiamo a essere pionieri nel giornalismo di alta qualità unito alla tecnologia d’avanguardia», spiegano Bucciarelli e gli altri fondatori. Il primo numero dimostra la strada prescelta: reportage, mappe interattive, analisi e soprattutto grandi foto da navigare e «vivere», entrando dentro i luoghi, ascoltando le voci e muovendosi negli spazi del racconto. «Una caratteristica essenziale di Me-Mo - affermano i fotoreporter del team - e' che l’interattiva e' reciproca: l’utente e la macchina hanno entrambi un ruolo attivo». Non solo lettura, ma una vera e propria esperienza.

www.lastampa.it/2015/01/20/societa/nasce-memo-il-magazine-digitale-di-fotogiornalismo-YKh7AlhKZhJYsyBXX3o8bK/pagina.html

Galleria Arte Contemporanea Torino



Galleria Arte Contemporanea
AUTORIZZAZIONE UTILIZZO COOKIE
Ok Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate, rispettando la privacy dei tuoi dati personali e secondo le norme previste dalla legge. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookies. Maggiori informazioni